Questo singolare servizio consente attraverso Google Maps di monitorare il traffico marittimo di tutto il mondo rilevando la posizione di qualunque natante (di una certa dimensione) e specificandone il nome, la nazionalità, la tipologia con tanto di foto e dettagli vari, lo stato se in movimento o fermo e la velocità. La raccolta dei dati si basa sul sistema AIS (Automatic Identification System) obbligatorio su tutti i natanti da una certa stazza in su che consiste in un dispositivo elettronico che trasmette la posizione, la velocità e altri dati utili per l’identificazione dell’imbarcazione. Le informazioni trasmesse raccolte da computer dotati di dispositivo per la ricezione dei segnali AIS, un software e un’antenna VHF e inviati a un database centrale per essere elaborati. Se si è interessati ad allestire una stazione per la ricezione dei dati AIS è possibile seguire le istruzioni alla pagina Cover your Area. All’interno del sito sono disponibili anche delle sezioni riservate alla ricerca di navi e di porti attraverso il loro nome.


Risorsa: applicazione online – S.O.: indipendente – Per accedere alla risorsa fare clic su MarineTraffic – Versione: l’ultima disponibile – Modalità di utilizzo: libera – Lingua: Italiano