La guerra dei browser si fa sempre più serrata dopo Internet Explorer, Firefox e Opera ora è il momento di Chrome. Il nuovo browser open source prodotto da Google è uno degli ultimi ad essere apparso sul mercato, il suo lancio risale al 2008, ma grazie ad una evoluzione rapidissima (supporta in parte anche il nuovissimo linguaggio HTML 5) è divenuto uno dei più utilizzati. Alcune delle caratteristiche che hanno contribuito a questo successo sono:

  1. La velocità nel caricare le pagine, nell’avviarsi, nell’eseguire applicazioni WEB e nella ricerca.
  2. La sicurezza attraverso il controllo di malware e phishing, tramite l’isolamento di ogni scheda dal resto del sistema e tramite la funzione di aggiornamento automatico.
  3. Il traduttore integrato che consente di tradurre automaticamente le pagine WEB senza l’aggiunta di alcuna estensione.
  4. Infine, prendendo spunto da Google, Chrome ha fatto della semplicità e della linearità la sua bandiera, con un’interfaccia particolarmente semplice e pulita riesce ad offrire immediatezza, efficacia e facilità di utilizzo.

Tra le risorse più interessanti per un utilizzo più proficuo di Chrome ricordiamo: le estensioni, i temi e per ulteriori approfondimenti la pagina la guida di Chrome.

Risorsa: applicazione in locale – S.O.: Windows Xp, Vista, 7, Linux (varie versioni) e Mac OS X 10.5 e successivi – Per accedere alla risorsa fare clic su Chrome – Versione: 10.0.648.151 – Modalità di utilizzo: libera – Lingua: Italiano