Creare una raccolta di applicazioni portatili all’interno di una penna USBAccanto alle classiche applicazioni, quelle che hanno bisogno d’installazione per funzionare, da qualche tempo ne sono nate altre che a scapito di una minore velocità di esecuzione e di una minore integrazione con il sistema ospitante non hanno bisogno di alcuna installazione e possono essere lanciate da una qualsiasi posizione senza nessun’altra operazione. Quali vantaggi possiamo trarre da questa tipologia di programmi? La risposta più immediata è un loro utilizzo in mobilità. Queste applicazioni se salvate su una memoria esterna (come una penna USB, una memory card o un hard disk esterno), possono essere portate sempre con se con il vantaggio di non dover mai rinunciare ai propri programmi preferiti, di poterli utilizzare in ogni momento, su un qualsiasi PC e non lasciando traccia delle operazioni svolte all’interno della macchina dove sono stati eseguiti.

PortableApps.com

portableapps.com, una risorsa per scaricare applicazioni che non necessitano di installazione

PortableApps.com è un sito che mette a disposizione di tutti una suite di programmi portatili per ogni tipo di esigenza, browser, client di posta, suite per l’ufficio, giochi, lettori video e audio, software per la programmazione e decine di altri programmi aggiornati settimanalmente in modo completamente gratuito. Gli amministratori del sito stanno facendo un ottimo lavoro modificando in prima persona le applicazioni più famose per renderle portatili ossia che non richiedono  installazione per funzionare. La raccolta di programmi portatili è in parte in italiano ed è disponibile per tutti i sistemi operativi Windows e con Wine anche sotto Linux e Mac OS X.

Dove memorizzare la raccolta

Ritengo che per memorizzare una raccolta di programmi portatili la scelta più indovinata sia quella di servirsi di una penna USB, uno strumento robusto, economico e dalle dimensioni ridotte adatto ad essere utilizzato in mobilità. La prima operazione da fare è quella di pulire il dispositivo USB attraverso la formattazione utilizzando come file system il FAT32, compatibile sia con Windows che con Linux e Mac OS X, questa operazione ci consentirà di utilizzarlo con tutti e tre i sistemi operativi. L’assortimento completo di tutte le applicazioni da me scelte, che andremo di seguito ad elencare, comporterà un’occupazione di spazio pari a circa 1,66 GB quindi una chiavetta dalla capienza di 2 GB sarà più che sufficiente mentre considerando eventuali dati da salvare è consigliabile non scendere sotto i 4 GB o anche più. L’eventuale adozione della nuova interfaccia USB 3.0 garantirà un più rapido avvio dei programmi e di tutte le operazioni in genere (per sfruttare la massima velocità del protocollo USB 3.0 è necessario che anche in PC lo supporti).

Installazione

Prima di procedere con l’installazione vorrei precisare che essa si compone di due fasi:

  • la prima dedicata all’installazione dell’interfaccia del programma chiamata Platform. Essa ci consetirà di avviare i software da noi scelti, di scaricarne di nuovi, di effettuarne l’aggiornamento se disponibile (la procedura parte in automatico una volta avviato il programma), di muoverci all’interno di un set di cartelle per la memorizzazione dei nostri lavori e di effettuare il backup del contenuto della penna USB.
  • la seconda destinata alla scelta della applicazioni da includere nella nostra raccolta, al loro download e installazione.

Ora l’installazione della suite di programmi portatili di PortableApps può essere eseguita direttamente sul supporto USB scelto ma per velocizzare le operazioni lo faremo all’interno di una cartella del nostro PC per poi al termine della procedura copiare il tutto nella penna USB. Per scaricare l’applicazione per la creazione dell’interfaccia del programma accediamo alla pagina portableapps.com/download, avviamo il download e salviamo il file sul nostro desktop. Quindi lanciamo il file appena scaricato, chiamato PortableApps.com_Platform_Setup_11.0.1.exe (il numero di versione può variare in base all’avanzamento della stessa), e scegliamo come percorso quello della cartella scelta sul nostro PC, quella dove saranno memorizzate tutte le applicazioni portatili che andremo fra poco a scaricare (io ho come antivirus Avira e per portare a termine l’installazione l’ho dovuto momentaneamente disattivarlo). Al termine della procedura d’installazione sarà visualizzata la lista delle applicazioni disponibili e qui potremo scegliere quelle di nostro interesse.

Una selezione delle applicazioni più utili presenti su PortableApps

Questo qui di seguito, a mio parere, è un elenco delle applicazioni portatili più indicate per la creazione di una raccolta di programmi da portare sempre con se.

Grafica e immagini (Graphics & Pictures)

  • Gimp, un programma per la creazione e la modifica delle immagini e per il fotoritocco. Gimp è l’antagonista free di Photoshop.
  • Inkscape, un applicazione per la gestione e la creazione di immagini vettoriali simile al più famoso Adobe Illustrator.
  • XnView, un visualizzatore di immagine in grado di supportare bel 400 tipi diversi di file. XnView è in grado anche di trasformare un tipo di immagine in un’altra, di apportare semplici modifiche attraverso il kit base di strumenti di cui è dotato, di visualizzare e modificare i metadati EXIF e di effettuare screenshots dello schermo.

Internet:

  • FileZilla, un’utile client FTP per caricare sul un server Web i nostri file.
  • Google Chrome, il famoso browser di casa Google che fa della velocità e semplicità le sue doti più importanti.
  • Mozilla Firefox, un altro famoso browser che attraverso le sue centinaia di estensioni è lo strumento adatto per gli utenti più esigenti.
  • Mozilla Thunderbird, un client di posta per avere sempre con se le e-mail, la rubrica e le impostazioni dei propri accont di posta.
  • Skype, il più famoso dei client voice over IP con il quale effettuare videochiamate, chattare ma anche comunicare attraverso le normali linee telefoniche.

Musica e video (Music & Video)

  • Audacity, un editor per file di tipo audio.
  • CDex, un’applicazione per estrarre il contenuto di un CD e trasformarlo in file MP3.
  • CDrtfe, un programma indispensabile per masterizzare CD e DVD.
  • VLC Media Pleyer Portable, un lettore multimediale in grado di supportare praticamente tutti i più conosciuti formati di file audio e video.

Office

  • Foxit Reader, un lettore di file PDF.
  • LibreOffice, un elaboratore di testo, un foglio di calcolo, un programma per le presentazioni, uno per disegnare e un database tutto in un solo programma compatibile con Office.

Sicurezza (Security)

  • ClamWin, un antivirus aggiornato costantemente tramite internet. ClaimWin può effettuare tentativi di ripristino per virus già presenti ma non consente una protezione in tempo reale.
  • Eraser, un programma che consente di cancellare i file senza alcuna possibilità di recupero.
  • KeePass Password Safe, un applicazione in grado di memorizzale le proprie password all’interno di un database protetto.
  • Spybot – Search & Destroy, un programma in grado di debellare infezioni da spyware e malware.

Sviluppo (Development)

  • Notepad++, un editor di testo avanzato in grado di supportare i più famosi linguaggi di programmazione.

Utilità (Utility):

  • 7-Zip, per la compressione e la decompressione dei file.
  • Autoruns,un programma in grado di controllare quali applicazioni o servizi vengono lanciati all’avvio del PC, indagare su di essi e decidere se eliminarli.
  • CrystalDiskInfo, un’applicazione in grado di verificare lo stato di salute del disco rigido del PC.
  • CubicExplorer, un file manager per esplorare il contenuto del computer.
  • DTaskManager, un gestore delle applicazioni simile al task manager di Windows.
  • Lightscreen, un’applicazione per effettuare screenshots.
  • TeamViewer, un programma per il controllo di un PC remoto. L’applicazione ci consente di impossessarci facilmente del desktop del dispositivo da controllare senza preoccuparci dell’eventuale presenza di un firewall.
  • UltraDefrag, per deframmentare l’hard disk allo scopo di ottenere migliori prestazioni. I file system supportati sono: FAT, exFAT e NTFS.

Operazioni finali

Al termine della procedura possiamo eliminare il file inizialmente scaricato, chiamato PortableApps.com_Platform_Setup_11.0.1.exe, divenuto oramai inutile e infine copiare il tutto all’interno della nostra penna USB e il gioco è fatto. Ogni volta che inseriremo la penna USB all’interno di un PC avremo a disposizione sulla barra delle notifiche un’icona per un accesso rapido alle applicazioni e ad alcune cartelle chiamate Documenti, Musica, Immagini, Video create all’occorrenza all’interno della penna USB (se questo non accadesse è necessario lanciare il file start.exe presente all’interno della penna USB).

Salvataggio dei dati

A volte può tornare molto utile salvare i dati contenuti all’interno del nostro dispositivo USB per questo PortableApps ha pensato bene di creare una procedura automatizzata in grado di guidare l’utente durante il backup ma anche il ripristino dei propri dati. La procedura è semplicissima, accediamo al menù di PortableApps, scegliamo la voce Backup, Crea backup e infine selezioniamo uno tra i tre diversi tipi di salvataggio: quello completo con il quale salveremo tutte le informazioni contenute nel dispositivo USB, quello destinato a salvare solo i settaggi dei programmi, i preferiti dei browser, etc. e per finire quello che metterà al sicuro solo i dati contenuti all’interno della cartella Documenti. La durata del backup potrà variare molto in base al tipo di salvataggio scelto e sarà memorizzato all’interno di un file di tipo compresso.

Installazione di altre applicazioni

E se volessimo avere a disposizione all’interno della nostra penna USB un’applicazione non presente nell’assortimento di PortableApps? Nessun problema una volta individuata la versione portatile del programma da noi scelto non ci resterà che salvare i file che la compongono all’interno di una sottocartella nella directory PortableApps (per la sottocartella è consigliabile utilizzare un nome evocativo dell’applicazione) per renderla disponibile nell’interfaccia del programma (è necessaria riavviarla). Discorso analogo ma contrario per la disinstallazione delle applicazioni per effettuarla è necessario individuare e eliminare la directory del programma presente all’interno della cartella PortableApps.

Altre applicazioni portatili

Anche se PortableApps possiede un vasto assortimento di applicazioni portatili possiamo sempre ricorrere all’universo del Web per scaricarne di nuove rendendo il nostro dispositivo USB sempre di più uno strumento completo adatto ad affrontare qualsiasi situazione ed a soddisfare qualsiasi esigenza. Ecco qui di seguito l’elenco di alcune applicazioni che potranno tornarci utili:

CCleaner

CCleaner è un programma in grado di ripulire un PC dai residui della navigazione sul Web, dall’installazione dei programmi in modo da tutelare la propria privacy e nel contempo renderlo più performante. Per scaricare l’applicazione accediamo alla pagina CCleaner download e scegliamo la versione Portable.

CPU-Z

CPU-Z è un’applicazione disponibile anche in versione portatile in grado scavare a fondo nel nostro PC alla ricerca delle più dettagliate informazioni riguardo la CPU, le memorie RAM, la scheda madre e il sistema operativo. Per scaricare l’applicazione accediamo alla pagina CPU-Z download e scegliamo tra la versione 32 o 64 bit nella declinazione “.zip, no installation”.

Defraggler

Defraggler è un software per la deframmentazione dell’hard disk, compatibile con i file system NTFS e FAT32. Per scaricare l’applicazione accediamo alla pagina Defraggler download e scegliamo la versione Portable.

Recuva

Recuva è un programma per il recupero dei file erroneamente cancellati sia all’interno di hard disk che su penne USB o memory card. Per scaricare l’applicazione accediamo alla pagina Recuva download e scegliamo la versione Portable.

Speccy

Speccy è un software in grado di visualizzare informazioni dettagliate sui componenti interni di un computer. Per scaricare l’applicazione accediamo alla pagina Speccy download e scegliamo la versione Portable.