Giunto alla versione 4, Firefox affina le sue armi in un settore come quello dei browser da anni mai così competitivo, con Microsoft che rilancia Internet Explorer nella versione 9, Google con Chrome giunto alla versione 10 e in constante fase di sviluppo, Firefox si adatta migliorando le sue funzionalità e implementandone di nuove. Tempi di avvio ridotti, velocità di esecuzione, accelerazione hardware, miglioramento della protezione dagli arresti anomali, grafica 3D nelle applicazioni WEB, supporto al nuovo standard HTML 5 e al formato WebM e altri perfezionamenti sono alcune delle novità che troveremo in questa versione di Firefox. Anche l’interfaccia del programma è stata rinnovata e sono state adottate alcune novità vediamo quali:

  • Una nuova barra degli indirizzi “intelligente” con cui compiere anche le ricerche e in grado di guidarci verso i risultati voluti attraverso la funzione di completamento automatico che si perfeziona con l’uso.
  • Un nuovo pulsante con cui accedere a tutte le funzioni del browser.
  • Un posto speciale da riservare alle nostre pagine più importanti. Per inserire una pagina è sufficiente selezionare l’opzione Blocca come Scheda Applicazione presente all’interno del menù che è possibile visualizzare facendo clic con il tasto destro del mouse sul nome della scheda.
  • Eseguire ricerche utilizzando il nutrito numero di motori di ricerca presenti.

Come per le precedenti versioni l’arma che consente a Firefox di elevarsi a rango di primo della classe è la possibilità di personalizzazione senza uguali attraverso più di 5000 componenti aggiuntivi e migliaia di temi è possibile adattarlo alle proprie esigenze rendendolo in tal modo uno strumento ideale per la navigazione sul WEB.

Risorsa: applicazione in locale – S.O.: Windows Xp, Vista, 7, Linux e Mac OS X 10.4 e successivi – Per accedere alla risorsa fare clic su Firefox – Versione: 4.0.1 – Modalità di utilizzo: libera – Lingua: Italiano