TERMINE DESCRIZIONE
access point Un access point è quel dispositivo che permette il collegamento senza fili ad una rete.
adware Gli adware sono quei programmi che, durante l’utilizzo, visualizzano ripetuti messaggi pubblicitari. Essi diventano dei malware quando comunicano all’esterno abitudini e dati dell’utente del PC.
blog Un blog è uno spazio sul WEB gestito da una o più persone dove vengono inseriti regolarmente post contenenti idee, opinioni e fatti spesso liberamente commentabili dagli utenti che visitano il blog stesso. Per creare il proprio blog personale è possibile utilizzare gratuitamente uno dei seguenti strumenti: Blogger, WordPress.com, Yahoo Pulse, Joomla e WordPress.
blogosfera Con blogosfera si indica l’insieme di tutti i Blog presenti su Internet.
Bluetooth il Bluetooth è un’interfaccia senza fili per la connessione di più dispositivi in grado di operare a velocità prossime a 3 Mbyte/s e a una distanza massima di 10 metri con un consumo di corrente molto basso.
Bot I computer che compongono una botnet prendono il nome di bot o zombie.
botnet Una botnet è un insieme di computer collegati ad internet controllati, all’insaputa dei loro proprietari, da un singolo individuo nell’intento di usarli per scopi illeciti.
browser E’ quel programma che permette di navigare nel WEB visualizzando siti e accedendo alle risorse disponibili. Un esempio di browser è Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera, etc.
client E’ un computer, facente parte di una rete, che ha la possibilità di attingere alle risorse o ai servizi resi disponibili da uno o più server.
CMS (content Management System) Il CMS è un software per la gestione dei siti WEB utilizzabile anche da utenti che non hanno alcuna conoscenza di linguaggi di programmazione. Tra i CMS più famosi ricordiamo Drupal, Joomla e WordPress.
collegamento ipertestuale Vedere link.
Component La connessione Component, presente sopratutto su dispositivi home theater, consente la trasmissione di segnali video analogici anche in alta definizione.
connessione audio stereo Una connessione audio stereo consente la trasmissione di un segnale audio analogico a due canali attraverso una coppia di cavi coassiali e rispettive prese RCA.
connettore F Il connettore F è un tipo di connessione audio-video utilizzata nei decoder digitali satellitari per il collegamento con la parabola.
DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) Il DHCP è un servizio che permette di assegnare automaticamente gli indirizzi IP e la relativa subnet mask a tutti gli host collegati ad esso in base ad un ventaglio di indirizzi già scelti (la selezione degli indirizzi IP disponibili per l’assegnazione automatica deve essere fatta nelle impostazioni del server DHCP). Perché la procedura di assegnazione venga portata a termine anche gli host devono essere impostati in modo tale che i loro indirizzi IP vengano essere assegnati automaticamente da un server DHCP.
dialer Il dialer è un programma dannoso appartenete alla categoria dei malware la cui caratteristica distintiva è quella di deviare la connessione internet verso speciali numeri telefonici a pagamento allo scopo di arricchire i rispettivi gestori. I dialer sono oramai in disuso in quanto le attuali connessioni ADSL sono immuni a queste tecniche truffaldine, solo chi utilizza ancora i modem analogici è soggetto a questo malware.
DNS (Domain Name System) Un server DNS consente la trasformazione di un nome di dominio nel suo corrispettivo indirizzo IP consentendo così l’accesso alla risorsa. Al suo interno abbiamo tutta una serie di informazioni che consentono l’abbinamento tra i nomi di dominio e i loro rispettivi indirizzi IP, quando attraverso il browser, ricerchiamo una risorsa all’interno di una rete utilizzando  il nome di dominio il server DNS (da noi precedentemente indicato) lo trasforma in indirizzo IP numerico consentendone così l’accesso. Per esempio se digitiamo il nome di dominio  il server DNS ci restituirà l’indirizzo IP 209.85.129.103 ossia l’indirizzo necessario per l’accesso alla risorsa in una rete TCP/IP.
Dominio Vedere nome a dominio.
drive by download La tecnica che permette l’installazione di un malware anche solo visitando un sito WEB senza dover scaricare apparentemente nessun software o senza confermare alcuna operazione ma solo sfruttando i bugs del browser web o dei suoi plug-in prende il nome di drive by download.
DV Vedere FireWire.
DVI (digital Visual Interface) il DVI è  un’interfaccia per il trasferimento del segnale video sia in forma digitale che analogica in grado di raggiungere altissime risoluzioni.
editing video L’editing video è l’insieme di operazioni volte ad l’ottimizzare un flusso video  attraverso il taglio di scene, l’enfatizzazione di altre, l’inserimento di effetti grafici, etc.
eSata (External Serial Advanced Technology Attachment) il eSata è la versione esterna della famosa interfaccia di connessione degli hard disk (SATA).
Favicon Favicon è l’icona che identificativa un sito WEB, spesso è un logo oppure un’immagine pertinente al contenuto del sito stesso. Essa viene visualizzata all’interno del browser nella barra degli indirizzi.
File Hosting Il file hosting è un servizio gratuito o a pagamento offerto da alcuni siti che consentono di salvare file all’interno dei propri server e di rilasciare appositi link allo scopo di condividerli con altri.
Firewall Il firewall è quel servizio software o hardware che permette di filtrare le connessioni in entrata e in uscita da un host o da un’intera rete applicando alcune regole tese ad innalzare il livello di sicurezza.
FireWire L’interfaccia FireWire, di proprietà dell’Apple, è utilizzata per la connessione di componenti che richiedono un’elevata banda passante come dischi fissi e videocamere.
firmware Il firmware è un software integrato all’interno di un dispositivo che ne permette il funzionamento. A volte esso viene aggiornato per implementare nuove funzione e/o correggerne i difetti. Quando si installa un nuovo firmware è consigliabile accertarsi che la procedura non abbia alcun tipo di interruzione in quanto se l’avesse il dispositivo potrebbe non funzionare più.
Formato di un file Il formato di un file indica il contenuto in esso presente (un’immagine, un documento di testo o un foglio di calcolo, etc.), esso viene indicato attraverso l’estensione ossia una breve sequenza di caratteri, normalmente tre, che seguono il nome del file e sono separati da esso da un punto.
Freeware Il termine freeware indica che un programma è distribuito il maniera gratuita senza che nulla sia dovuto per il suo utilizzo.
FTP (File trasfer Protocol) Il protocollo FTP viene adoperato per la gestione dei file all’interno di una rete TCP/IP sia essa internet che una LAN. Tutti i moderni browser supportano l’FTP consentendo la navigazione tra i file e il loro trasferimento.
gateway Il gateway è un dispositivo di rete che permette di mettere in collegamento due reti differenti, ad esempio internet e la nostra rete privata di casa.
HDMI (High Definition Multimedia Interface) L’HDMI è un tipo di connessione digitale di ultimissima generazione in grado di trasportare un segnale video in alta definizione e uno audio fino a 8 canali, supporta la protezione HDCP ed, attraverso un adattatore, è compatibile con l’interfaccia DVI.
host In una rete, qualunque dispositivo ad essa collegato: un PC, un palmare, una stampante, un hard disk, etc. viene chiamato host.
hot swap Un’interfaccia viene definita hot swap quando permette il collegamento o la disconnessione dei dispositivi ad essa connessi durante il loro normale utilizzo (ossia quando sono in funzione). Le interfacce di tipo hot swap più comuni sono l’Ethernet, l’USB e la Firewire ma anche la Serial ATA (quella comunemente utilizzata negli hard disk) se il controller che la gestisce lo prevede.
HTTP (Hypertext Transfer Protocol) l’HTTP è un protocollo utilizzato nelle reti TCP/IP per accedere alle pagine WEB allo scopo di interagirvi attraverso il proprio Browser.
hub L’hub è quel dispositivo che occupa il punto centrale di una rete a stella col compito di smistare i dati trasmessi da i dispositivi ad esso collegati. Rispetto allo switch è meno efficiente nella gestione dei dati.
i.Link Vedere FireWire.
IEC L’IEC è la connessione presente sul retro dei televisori per il passaggio del segnale dell’antenna, viene anche utilizzata per veicolare il segnale da un videoregistratore alla televisione.
IEEE 1394 Vedere FireWire.
indicizzazione L’indicizzazione è l’inserimento delle pagine di un sito all’interno del database di un motore di ricerca attraverso l’utilizzo di parole chiave. Se un sito è indicizzato potrà comparire all’interno delle pagine di un motore di ricerca se la ricerca verrà effettuata utilizzando le parole chiave con cui è stato catalogato.
Internet Internet è una rete di computer estesa a livello mondiale liberamente accessibile a tutti nella quale è possibile rendere disponibili o usufruire delle più disparate risorse.
IrDA (infrared Data Associantion) L’interfaccia Irda è utilizzata per la connessione di due dispositivi senza fili attraverso la luce agli infrarossi, essa viene adottata principalmente all’interno di telefoni cellulari e PDA.
jack Il jack è un tipo di connessione che trova spazio sopratutto nel campo dell’audio (anche se esistono alcune applicazioni video) nei dispositivi portatili per il trasporto di segnali di tipo analogico.
JBOD (Just a Bunch Of Disks) JBOD è una tipologia di RAID dove gli hard disk sono visti dal sistema come un’unica entità con dimensioni pari alla somma dei singoli dischi. Questo livello di organizzazione non porta ne all’aumento delle prestazioni ne a quello dell’affidabilità, l’unico vantaggio è quello di poter disporre di un disco dalle enormi capacità di memorizzazione in quanto somma di tutti i dischi presenti.
Keylogger Il keylogger è un programma dannoso appartenente alla categoria dei malware che è in grado di registrare tutto ciò che l’utente digita sulla tastiera nel tentativo di rubare password, numeri di conto corrente e altro ancora.
LAN (Local Area Network) La LAN è un tipo di rete dall’estensione ridotta. Normalmente confinata all’interno di un edificio può estendersi al massimo per qualche chilometro.
LightScribe La tecnologia LightScribe consente di incidere la superficie di un CD/DVD (quella opposta al lato destinato alla registrazione dei dati) allo scopo di creare etichette (in scala di grigi) composte da testo, immagini e simboli. Per creare un’etichetta LightScribe è necessario possedere un masterizzatore predisposto, dischi con uno speciale rivestimento e software idoneo. Inventata dall’HP è oggi utilizzata, sotto licenza, anche da altri marchi. Per una demo esplicativa fare clic qui.
link Il link è una parola, una frase o un’immagine collegata ad una pagina WEB o ad un file, attraverso un clic su di essa è possibile accedere alla risorsa collegata. Spesso in un link il testo appare sottolineato e di colore diverso rispetto al resto del documento.
LPT Vedere porta parallela.
MAC (media Access Control) Il MAC è un insieme di numeri e lettere, non modificabili e univoci che identificano una scheda di rete (di conseguenza un host) all’interno di un qualsiasi tipo di rete.
malware il termine inglese malware è ottenuto fondendo due parole malicius e software e viene utilizzato per indicare un qualsiasi programma in grado di causare danni più o meno gravi al PC in cui è in esecuzione o di rubare informazioni sull’utente che lo utilizza. Fanno parte dei malware i virus, i worm, i trojan horse, i dialer, lo spyware, etc.
modem Il modem è quel dispositivo hardware che consente di connettersi ad altri apparecchi, normalmente, attraverso una connessione telefonica.
motore di ricerca Il motore di ricerca è un servizio WEB in grado di fornire, in risposta alla ricerca di un utente, una serie di link a risorse presenti in Internet contenenti le parole utilizzate nella ricerca.
multipiattaforma Un programma è definito multipiattaforma quando ne esistono diverse versioni ognuna per un sistema operativo diverso. Il vantaggio nell’utilizzare programmi multipiattaforma è quello di poter creare e scambiare file con dispositivi che adottano differenti sistemi operativi con la massima semplicità.
NIC (Network Interface Card) Vedere scheda di rete.
nome a dominio E’ una serie di caratteri che identificano una risorsa in rete, sono composti da due o più parti separate da punti, la parte finale identifica la nazionalità o il tipo di organizzazione. Un esempio di nome di dominio è google.it .
OCR (Optical Character Recognition) Gli OCR sono programmi che consentono di estrapolare dalle immagini il testo, eventualmente presente, mettendolo a disposizione dei più comuni software per la video scrittura.
open source Il termine software open source indica un qualsiasi programma o addirittura un sistema operativo liberamente distribuibile dove chiunque può contribuire, risolvendo eventuali difetti e limiti, migliorandone in questo modo le prestazioni. Qualcuno dice che un software open source è spesso migliore di uno proprietario in quanto l’apporto dei programmatori per l’analisi e il miglioramento del codice è sicuramente più efficace nel primo caso in quanto portato avanti da un numero sicuramente superiore di persone.
OpenGL (Open Graphics Library) Le OpenGL sono API utilizzare per costruire applicazioni 2D e 3D rivolte prevalentemente all’ambito professionale. Al contrario delle DirectX sono supportate da diversi sistemi operativi. Per ulteriori approfondimenti è disponibile il link OpenGl.
p2p Vedere peer to peer.
PageRank PageRank è una tecnologia di proprietà di Google che determina il grado di popolarità delle pagine di un sito web attraverso la quantità di link ad esse dirette da altri siti. Il voto viene espresso in decimi, in genere un PageRank di 5/10 è considerato un buon risultato.
PCI (Peripheral Component Interconnect ) PCI è un’interfaccia presente sulle schede madri, utilizzata per collegare vari tipi di periferica. Attualmente è in fase di dismissione a favore della più performante PCI Express.
PCI Express (Peripheral Component Interconnect Express) PCI Express è un’interfaccia per il collegamento di periferiche alla scheda madre che ha sostituito l’AGP per il connessione delle schede video e sta soppiantando la PCI per tutte le altre periferiche.
peer to peer Per peer to peer si intende una rete di computer dove non esistono dispositivi “centrali” ossia elementi da cui dipendono gli altri PC quindi qualsiasi dispositivo facente parte della rete può funzionare sia come client che come server. Per quanto riguarda internet quando si parla di peer to peer si intende una rete di computer collegati tra loro con software come e-mule o kazaa che si scambiano dati accedendo alle risorse tra di loro condivise.
permalink (permanet link) Un permalink è un URL che indirizza ad un determinato post, di conseguenza ogni post avrà un singolo permalink. Le caratteristiche essenziali per un buon permalink sono che al suo interno devono essere presenti parole che evocano il contenuto del post, deve essere il più breve possibile e non deve cambiare mai.
phishing Il phishing è un tipo di truffa che utilizza la posta elettronica per raggiungere i propri obiettivi, attraverso l’invio di un messaggio, all’apparenza appartenente ad una banca, a eBay, alle Poste Italiane, a una delle più famose carte di credito, etc. indirizza l’utente ad una pagina, anch’essa opportunamente camuffata, con la richiesta dell’inserimento delle credenziali del proprio conto  (nome utente e password) allo scopo, per esempio, di procedere ad aggiornamenti del sistema, di verificare lo stato del proprio conto, etc. Così facendo l’utente comunichera le proprie credenziali a dei truffatori pronti ad utilizzarle per i propri scopi personali. Oggi quasi tutti i client di posta elettronica e browser sono in grado di segnalare la presenza di messaggi e siti truffaldini ma quando si vuole accedere al proprio conto online è sempre preferibile evitare di farlo attraverso un link ma bensì digitando l’indirizzo del sito direttamente nella barra del browser, attraverso il proprio segnalibri o tutt’al più cercando attraverso i più famosi motori di ricerca.
porta parallela La porta parallela è un vecchio tipo di connessione adottata nei computer per il collegamento di dispositivi quali stampanti e plotter. Completamente in disuso non viene più adottata in alcun dispositivo.
porta seriale La porta seriale (viene chiamata anche RS232) è un vecchio tipo di connessione adottata nei computer per il collegamento di dispositivi come modem o stampanti. Oggi viene ancora adoperata in alcuni apparecchi come router o decoder satellitari o digitali terrestri per l’upgrade del firmware.
post Un qualunque messaggio reso disponibile sul WEB attraverso un blog, un forum, un newgroup, etc. prende il nome di post.
postare L’atto di inserire un post all’interno di uno spazio pubblico sul WEB prende il nome di postare.
Powerline Powerline è una tecnologia che consente la trasmissione di dati attraverso una normale linea elettrica, per questo si serve di speciali dispositivi da collegare direttamente alla presa di corrente aventi una o più attacchi Ethernet. Sotto il profilo della sicurezza offre la possibilità di cifrare i dati trasmessi e attraverso il contatore elettrico (che funziona non volendo da firewall) un completo isolamento della LAN dall’esterno.
PS/2 La PS/2 è un vecchio tipo di connessione adottata ancora nei computer per connettere tastiera e mouse.
RAID 0 (Redundant Array of Independent Disks) Questo livello di RAID utilizza due o più hard disk, visti dal sistema come un’unica entità, dove i dati, suddivisi in blocchi, vengono scritti singolarmente e contemporaneamente su ogni unità disponibile. Questo tipo di approccio consente un notevole incremento delle prestazioni (sia in scrittura che lettura) che aumentano in maniera proporzionale al numero di dischi utilizzati mentre l’affidabilità si riduce in maniera inversamente proporzionale al numero dischi adottati in quanto in caso di rottura di uno solo dei dischi presenti si avrà una totale perdita dei dati (un sistema che adotta un RAID 0 con due hard disk ha un’affidabilità del 50% inferiore rispetto ad un PC con un solo disco). La capacità complessiva di un sistema RAID 0 è pari alla capacità del disco più piccolo moltiplicata per il numero di dischi utilizzati.
RAID 1 (Redundant Array of Independent Disks) Questo di RAID livello utilizza due o più hard disk, visti dal sistema come un’unica entità, dove i dati vengono replicati in maniera uguale su ogni disco disponibile. Questo consente l’aumento dell’affidabilità in maniera direttamente proporzionale al numero di hard disk presenti (il sistema può continuare a operare anche se si dovessero guastare tutti i dischi meno uno). Sul fronte delle prestazioni un sistema che adotta il RAID 1 non aumenta in modo tangibile le sue performance rispetto ad uno che utilizza un solo hard disk. La capacità complessiva di un sistema RAID 1 è pari alla capacità del disco più piccolo.
RAID 10 o 0+1 (Redundant Array of Independent Disks) Questo livello di RAID utilizza il classico RAID 0 dove però i singoli dischi sono sostituiti da due o più hard disk configurati in RAID 1. Di solito nelle configurazioni RAID 10 possono essere presenti: quattro hard disk divisi in coppie oppure sei hard disk divisi in tre coppie o due gruppi da tre. Questa disposizione consente sia un incremento delle prestazioni sia un aumento dell’affidabilità (il sistema può continuare a operare anche se si dovessero guastare tutti i dischi meno uno di ogni catena RAID 1).
RAID 5 (Redundant Array of Independent Disks) Questo livello di RAID utilizza un minimo di tre hard disk, visti dal sistema come un’unica entità, dove i dati, suddivisi in blocchi, vengono scritti singolarmente su tutte le unità disponibile tranne una. Su quest’ultima vengono memorizzati una sequenza di bit (chiamata blocco di parità) frutto di operazioni sui dati scritti nei dischi precedenti allo scopo, nel caso si guasti una delle unità, di recuperare i dati persi. L’unità dove viene scritto il blocco di parità è a rotazione uno dei dischi disponibili. Questo sistema al pari del RAID 0 consente un notevole incremento di prestazioni aumentando nel contempo, come il RAID 1, l’affidabilità. La capacità complessiva di un sistema RAID 5 è pari a quella del disco più piccolo moltiplicata per il numero di dischi meno uno.
ripping Per ripping si intende l’estrazione di un contenuto audio e/o video da un supporto di memorizzazione come un CD o un DVD e la sua memorizzazione, abitualmente, su un hard disk. Durante questa operazione spesso viene utilizzata una diversa codifica per ottimizzare lo spazio occupato.
RJ-11 L’RJ-11 è la connessione presente nelle apparecchiature telefoniche, si può trovare anche nei modem e nei decoder satellitari o digitali terrestri per l’acquisto di eventi pay per view.
RJ-45 L’RJ-45 è la connessione standard per le reti Ethernet, composta da una presa a otto cavi è in grado di trasportare dati fino a una velocità massima teorica di 100 Mbyte/s.
rootkit Il rootkit è un programma il cui scopo principale è quello di nascondere agli occhi dell’utente o di eventuali antivirus altri programmi. In se per se non è un software dannoso ma viene spesso utilizzato per nascondere virus, trojan horse, spyware, keylogger.
rougeware I rougeware sono finti software antivirus gratuiti o addirittura a pagamento che installano all’interno del PC, all’insaputa dell’utente, i più svariati malware.
royalty le royalty sono i pagamenti da effettuare al titolare di un brevetto o di una proprietà intellettuale per il suo sfruttamento.
RS232 Vedere porta seriale.
RSS (Really Simple Syndication) l’RSS è un formato per la divulgazione di informazioni sul WEB basato sul linguaggio XML. Attraverso i feed RSS è possibile distribuire contenuti agli utenti (abbonati) senza che essi debbano visitare lo spazio WEB che li contiene. Tra i più popolari lettori di feed online  liberamente utilizzabili ricordiamo Google Reader.
S/PDIF (Sony Philips Digital Interconnect Format) l’S/PDIF è una connessione per il trasporto dei segnali audio digitali attraverso un cavo coassiale e le prese Coaxial oppure tramite un cavo Toslink e prese Optical.
scaler Lo scaler è un circuito che si occupa di convertire un flusso video dalla risoluzione nativa a quella del dispositivo su cui è visualizzato.
SCART La SCART è un tipo di connessione ancora adottata praticamente da tutti i dispositivi video in grado di trasportare un segnale video analogico in definizione standard (video composito, S-Video o RGB) e uno audio stereo.
scheda di rete La scheda di rete è quel dispositivo necessario ad ogni host per connettersi ad una rete, viene chiamata anche NIC.
server Il server è un computer, facente parte di una rete, il cui compito è quello di rendere disponibili servizi e risorse ai vari client.
Site map La site map o sitemap è una pagina WEB che elenca (attraverso il loro indirizzo) tutte le pagine presenti all’interno di un determinato sito. Risulta particolarmente utile per facilitare l’indicizzazione del sito da parte dei motori di ricerca.
SMTP (Simple Mail Transport Protocol) L’SMTP è un protocollo facente parte della suite TCP/IP utilizzato per l’invio dei messaggi di posta attraverso la rete.
SNMP (Simple Network Management Protocol) L’SNMP è un protocollo facente parte della suite TCP/IP che si occupa di controllare e gestire i dispositivi in una rete.
social network Un social network è qualunque sito che consente la creazione di un proprio profilo personale (utente) allo scopo di far nascere nuove amicizie, riscoprirne di vecchie, condividere passioni e informazioni.
spam Lo spam o spamming è l’invio ad un indirizzo e-mail di una grande quantità di messaggi pubblicitari a volta anche di prodotti illeciti.
spyware Uno spyware è un programma dannoso appartenente alla categoria dei malware il cui compito è carpire informazioni sul PC su cui è installato e i dati personali dell’utente che lo utilizza.
SSID Per semplificare il collegamento senza fili l’Access Point trasmette un segnale contenente il nome dato alla rete (consentendone in tal modo una più facile individuazione). Questa trasmissione prende il nome di SSID.
stand-alone Un dispositivo stand-alone è un qualsiasi apparecchio in grado di funzionare da solo senza l’apporto di un computer. Ne è un esempio un lettore / masterizzatore di DVD da salotto.
streaming Con il termine streaming viene definita l’operazione di invio di un flusso audio e/o video e la successiva riproduzione man mano che le informazioni raggiungono il destinatario senza attendere che la ricezione del segnale sia completata.
S-Video (Acronimo di Separate Video) La connessione S-Video consente di trasportare segnali video analogici di qualità superiore rispetto alla video composito.
switch Lo switch è quel dispositivo che occupa il punto centrale di una rete a stella col compito di smistare i dati trasmessi dai dispositivi ad esso collegati. Rispetto all’hub lo switch è in grado di determinare a quale delle sue porte è connesso il dispositivo che dovrà ricevere le informazioni riuscendo così ad inoltrare i dati solo ad esso risultando, in questo modo, più efficiente.
tag Il tag è un termine assegnato ad un post, riconducibile all’argomento in esso trattato, allo scopo di classificarlo per rendere una ricerca in presenza di più post più agevole. Questi termini, definiti anche parole chiave, possono rendere più veloce e completa l’indicizzazione di un post all’interno dei motori di ricerca.
TCP (Transmission Control Protocol) il TCP è un protocollo facente parte della suite TCP/IP che si occupa del trasporto dei dati nella rete.
TCP/IP (Transmission Control Protocol/Internet Protocol) Il TCP/IP è un insieme di protocolli per lo scambio dei dati tra sistemi eterogenei. E’ il protocollo adottato per il trasporto dei dati in internet.
telnet Il protocollo telnet fa parte della suite TCP/IP ed è utilizzato per la connessione in internet tra dispositivi anche diversi.
TosLink (Toshiba Link) Il cavo TosLink è un cavo in fibra ottica per il trasporto dei segnali audio digitali.
trojan horse La traduzione in italiano è cavallo di troia il trojan horse è un programma dannoso appartenente alla categoria dei malware, la cui caratteristica principale è la capacità di camuffarsi da software innocuo che una volta installato è in grado di aprire falle nel sistema operativo rendendo vulnerabile ad attacchi esterni.
URL (Uniform Resource Locator) L’URL è l’indirizzo per identificare univocamente una risorsa in internet o in qualsiasi rete che utilizza il protocollo TCP/IP (quindi anche una LAN).Esso è costituito dal protocollo utilizzato per accedere alla risorsa e dal suo nome di dominio. Di seguito sono indicati due esempi di URL che utilizzano protocolli diversi ossia http://www.microsoft.com e ftp://microsoft.com .
USB (Universal Serial Bus) L’USB è la connessione standard nel mondo dei PC ed è utilizzata per collegare i dispositivi più disparati come stampanti, tastiere, casse, mouse, scanner, hard disk portatili, etc. anche a caldo ossia quando l’interfaccia è in funzione.
VGA La connessione VGA permette di trasportare il segnale video analogico anche in alta definizione.
video composito Il video composito è un tipo di connessione che permette di trasportare segnali video analogici in definizione standard attraverso prese RCA.
virus Un virus è un software dannoso appartenente alla categoria dei malware, la cui caratteristica principale è la capacità di diffondersi copiandosi all’interno di altri programmi.
VOIP (Voice over IP) Il VOIP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica attraverso la connessione internet.
watermarking Il watermarking è una tecnica che consente l’inserimento all’interno dei file d’informazioni che permettono di determinarne la provenienza, l’autenticità e la proprietà. Queste informazioni dette watermark possono essere visibili a tutti gli utenti, per esempio attraverso l’inserimento di un marchio all’interno di un file immagine oppure essere invisibili ossia nascoste all’interno dei file pronte per essere lette da chi ne conosce la metodologia di occultamento.
WEB (World Wide Web) Il WEB è l’insieme di tutte le risorse disponibili su internet.
webmaster Il webmaster è chi si occupa dello sviluppo di un sito WEB e ne è responsabile.
WEP (Wired Equivalent Privacy) WEP è una tecnologia che consente di crittografare le trasmissioni wireless aumentandone in tal modo la riservatezza. Perché funzioni deve chiaramente essere adottato da tutti i dispositivi che tra loro scambiano informazioni.
wireless Il termine wireless indica una connessione che non necessita di fili ma utilizza le onde elettromagnetiche per mettere in comunicazione due o più dispositivi.
worm La traduzione di worm, in italiano, è verme esso è un programma dannoso appartenente alla categoria dei malware, la cui caratteristica principale è la capacità di diffondersi utilizzando internet o la rete locale.
WPA (Wi-Fi Protected) Il WAP è uno standard per la crittografia delle trasmissioni wireless nato allo scopo di aumentarne la riservatezza. Di livello superiore al WEP perché funzioni deve chiaramente essere adottato da tutti i dispositivi che tra loro scambiano informazioni.
zombie I computer che compongono una botnet prendono il nome di zombie o bot.