PostepayPostepay è l’app ufficiale di Poste Italiane per gestire in completa autonomia l’omonima carta prepagata ricaricabile. Attraverso Postepay possiamo fare acquisti sul web e in tutte le attività commerciale che aderiscono al circuito VISA in tutta sicurezza senza utilizzare il nostro conto corrente nonché ritirare denaro presso tutti gli sportelli ATM Postamat e VISA. 

Le operazioni più utili che possiamo svolgere con l’app Postepay sono:

  • visualizzare la lista dei movimenti, conosce il saldo della carta e avviare ricerche mirate su tutte le operazioni svolte;
  • ricaricare la propria carta o quella di un amico;
  • effettuare la ricarica di un cellulare;
  • richiedere una e-Postepay;
  • e cercare, attraverso l’aiuto di Google Maps, i punti vendita dislocati sul territorio per effettuare ricariche.

Per utilizzare la maggior parte di queste funzioni dobbiamo essere registrati presso il sitopostepay-la-carta-prepagata-di-poste-italiane Poste Italiane e utilizzare le credenziali all’interno dell’app. La registrazione può essere effettuata direttamente all’interno del programma oppure presso il sito di postepay.  Perché Postepay funzioni, è indispensabile una connessione ad Internet attiva. L’ultima versione di Postepay è la 1.4 e per utilizzarla è necessario avere Android nella versione 2.2 o successiva.  Per ulteriori approfondimenti, presso il sito dello sviluppatore, è disponibile una guida all’utilizzo di Postepay.

Durante la registrazione dell’utente, effettuata da me direttamente all’interno dell’app, ho incontrato alcune difficoltà, innanzitutto la password deve essere lunga almeno 8 caratteri ma non più di 16 e deve essere composta da almeno un numero ed un carattere maiuscolo e all’atto di login nel campo Nome utente ho dovuto inserire il mio nome seguito da un punto e dal cognome (ad esempio carlo.rossi). Queste informazioni sono particolarmente utili perché non chiaramente riportate all’interno dell’app.