Visualizzare siti con diversi dispositiviProgettare siti oggi è molto differente rispetto al passato, nuovi linguaggi e diverse tecnologie ci impongo l’acquisizione di nuove competenze per rimanere sempre al passo con i tempi. Ma le differenze non si fermano qui. Se ieri i browser utilizzati per navigare sul Web erano al massimo due o tre e lo strumento con il quale utilizzarli si chiamava computer oggi i dispositivi si sono moltiplicati smartphone, tablet, PC, console da gioco e Mac, i sistemi operativi sono aumentati come pure i browser.
Quindi durante il percorso di sviluppo di un sito è “obbligatorio” effettuare dei test con la maggior parte delle configurazioni, per evidenziare eventuali problemi e per sviluppare strategie di adattamento allo scopo di confezionare un prodotto fruibile dal maggior numero di utenti possibili.

La soluzione definitiva a questo problema sarebbe quella di avere a disposizione tutti i dispositivi con tutti i browser in commercio per effettuare tutte le prove necessarie. Ma se questa è la soluzione migliore non si può certo definire la più pratica ne tanto meno la più economica. Per risolvere il problema come spesso accade possiamo rivolgerci al Web che grazie ai suoi servizi può consentirci di simulare rapidamente quello che non abbiamo per vedere l’effetto che fa.

Simulatore di iPhone

Attraverso iphone5simulator.com possiamo testare il nostro sito simulando la navigazione attraverso un iPhone. Inseriamo l’URL all’interno della barra degli indirizzi e scegliamo se posizionare il dispositivo in verticale o in orizzontale.

Modificare la risoluzione

Una prassi importante nella costruzione di un sito è quella verificare la sua resa al variare della risoluzione con cui viene visualizzato. testsize.com ci permette di visualizzare il nostro sito utilizzando le più disparate risoluzioni dalla più piccola 240×320 all’enorme 1920×1024 oppure di personalizzarla attraverso le apposite caselle.

viewlike.us è un altro servizio Web che ci consente di testare il nostro sito a diverse risoluzioni ma questa volta scegliendo il dispositivo con cui navigarlo come ad esempio un notebook da 15.6” o un desktop con monitor da 24” o ancora tramite un iPad o un Galaxy S3.

Utilizzare tutti i browser in commercio

Un altra importante risorsa è Adobe BroswerLab che ci consente, previo registrazione, di verificare come viene visualizzato un sito attraverso i più conosciuti browser. Possiamo visualizzare due finestre una accanto all’altra o sovrapporle per cogliere meglio eventuali differenze.